Salta al contenuto principale

Città di Fara in Sabina

Emergenza Coronavirus

 

Altri 2 nostri cittadini sono guariti dal Covid-19!
Le persone appartengono allo stesso nucleo familiare e portano a 3 i soggetti che ad oggi hanno sconfitto questo insidioso nemico.
A comunicarci la buona notizia è stata la Asl di Rieti che ci conferma anche che non abbiamo altri casi positivi oggi nella nostra città.
Abbiamo ancora molta strada da fare per superare questa prima fase di emergenza sanitaria, non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia e dobbiamo continuare a rispettare tutte le disposizioni e le misure di sicurezza interpersonale previste.
Notizie come quella di oggi ci danno ancora più forza e convinzione che possiamo sconfiggere questo nemico invisibile.
Sono certo che insieme ce la faremo, oggi ancora di più!

 

Nelle ultime 48 ore è stato registrato un nuovo caso positivo al Covid-19 nella nostra città.
A darne notizia nel bollettino di Pasqua è stata la Regione Lazio.
La persona sta bene ed è stata posta in isolamento domiciliare e la famiglia in quarantena. L’unità di crisi aziendale ci conferma che tutte le misure precauzionali sono state immediatamente adottate.
Come vi ho già scritto il virus non si prende soste, e neanche noi nel combatterlo!
Anche oggi abbiamo monitorato tutto il territorio comunale grazie in particolare agli agenti della nostra Polizia Locale, e la quasi totalità di voi continua a rispettare rigorosamente le disposizioni governative e le misure di sicurezza interpersonale. Grazie per il vostro senso di responsabilità e i vostri sacrifici, solo così sconfiggeremo questo nemico invisibile e la paura!
Auguro ad ognuno di voi un buon lunedì di Pasqua!

 

Anche oggi non ci sono casi positivi a Fara.
Ma la buona notizia è soprattutto il risultato dei tamponi effettuati sull’ultima delle tre case di riposo della nostra città: tutti negativi.
Insieme alla Asl di Rieti, che senza sosta sta lavorando per fronteggiare questa emergenza, continueremo il monitoraggio di tutto il territorio.
Il Coronavirus non si prende soste e neanche noi possiamo farlo, abbiamo ancora molte settimane di duro lavoro davanti a noi per sconfiggere questo nemico e riappropriarci delle nostre vite. Credetemi, capisco perfettamente l’enorme sacrificio che ognuno di voi sta compiendo da oltre un mese, il lockdown rappresenta una forzatura innaturale per la nostra società e la nostra cultura, e un danno incalcolabile per la nostra economia. Ma ormai, al punto in cui siamo, sarebbe da irresponsabili rischiare di vanificare tutti questi sacrifici. Per questo chiedo a tutti i miei cittadini, anche per questi giorni di festa, di restare a casa, continuate ad essere d’esempio, con il vostro comportamento, per tante altre città; rispettate tutte le disposizioni di sicurezza e le misure di sicurezza interpersonale anche se, proprio in queste occasioni è più difficile non abbracciarsi. Oggi mi pesa ancora di più chiedervelo ma so che è necessario farlo!
Il COC attraverso La Polizia Locale continuerà i controlli in tutta la città, le altre Forze dell’Ordine faranno lo stesso. A loro e a tutte le donne e gli uomini impegnati da settimane in questa battaglia va la mia gratitudine e il mio affetto.
Siamo una grande Comunità e un grande popolo, insieme sconfiggeremo il virus e la paura!

 

Nuove disposizioni in materia di contenimento del contagio da nuovo coronavirus.

 

Nessun nuovo caso positivo oggi a Fara. La Asl di Rieti prosegue il monitoraggio e le analisi cliniche nella nostra città.
Nei prossimi giorni completeremo il quadro dei risultati dei tamponi effettuati su ospiti e personale delle case di riposo presenti sul nostro territorio.
Ieri sera sono stato informato dell’esistenza di un secondo caso di persona positiva al Covid-19 che lavora all’interno dello stabilimento di Amazon nel nostro Polo della Logistica.
La persona, non residente a Fara, sta bene e non è fisicamente in magazzino dal 27 marzo.
Le Asl di competenza, insieme all’azienda, hanno attivato tutti i protocolli necessari e mantengono la situazione costantemente sotto controllo.
Già da diversi giorni, oltre alle misure di sicurezza interpersonale adottate, Amazon ha introdotto la misurazione della temperatura corporea per tutti coloro che accedono alla struttura. Continuerò a monitorare personalmente la situazione.
È importante che restiate a casa, continuiamo a rispettare le disposizioni previste e insieme ce la faremo!

 

Anche oggi nessun caso positivo in città. A comunicarcelo come sempre la Asl di Rieti che sta continuando il monitoraggio del nostro territorio come di tutta la provincia.
In questo primo mese di emergenza Covid-19 abbiamo affrontato insieme un nemico sconosciuto e ci siamo confrontati, come Comunità e come Nazione, con una situazione inimmaginabile fino a poche settimane fa.
Abbiamo imparato, nostro malgrado, a convivere con terminologie mediche e con procedure d’emergenza, ma non ci siamo mai fatti abbattere.
Insieme a tutti i componenti del COC abbiamo lavorato costantemente per fronteggiare l’emergenza.
I dati dell’attività del Centro Operativo Comunale sono impressionanti, 450 persone fermate in occasione dei posti di blocco, 150 in occasione dei pattugliamenti a piedi su strade, parchi e pista ciclabile; 180 chiamate ai numeri d’emergenza; consegnate 6000 mascherine ai cittadini over 70, circa 1600 agli esercizi commerciali aperti, 450 alle case di riposo e 50 ai medici di base dell’Ucp. A questi vanno aggiunti le decine di buoni spesa consegnati a domicilio dai nostri fantastici volontari e le tantissime altre attività che quotidianamente svolgiamo per garantire ad ognuno di voi il massimo supporto possibile.
Dovremo restare ancora a casa nelle prossime settimane, rispettare tutte le misure di sicurezza interpersonale e le disposizioni previste, ma insieme vinceremo questa battaglia e faremo ripartire la nostra Fara e l’Italia.

Giovedì, 09 Aprile 2020 07:36

1 mese di COC attivo

Esattamente un mese fa veniva attivato il Centro Operativo Comunale!
È stato un mese difficile, in cui la nostra comunità, unita, si è trovata ad affrontare la dura battaglia contro questo maledetto virus.
La Polizia Locale, impegnata in prima linea e quotidianamente per l’osservanza dei decreti, ha registrato ad oggi 450 persone fermate in occasione dei posti di blocco, 150 in occasione dei pattugliamenti a piedi su strade, parchi e pista ciclabile, evidenziando nella maggior parte dei casi il pieno rispetto delle disposizioni governative.
Il Coc è a completa disposizione dei cittadini e lavora senza sosta dal giorno della sua attivazione; ad oggi registra 180 chiamate ai numeri dedicati.
Sono state consegnate 6000 mascherine ai cittadini over 70, circa 1600 agli esercizi commerciali aperti, 450 alle case di riposo e 50 ai medici di base dell’Ucp.
Da sabato mattina sono in consegna anche i buoni spesa e tutto questo per la grande disponibilità dei volontari delle associazioni del centro operativo comunale come Protezione Civile, Associazione Nazionale Carabinieri sez.di Fara in Sabina RI, Guardie Ambientali e Croce Rossa Italiana - Comitato della Bassa Sabina.
Un grazie particolare agli esercizi commerciali della città che stanno dando il loro contributo con il servizio di spesa a domicilio e aderendo, senza alcuna esitazione, alle iniziative proposte dall’Amministrazione come quella di creare una corsia preferenziale per i soggetti maggiormente esposti al rischio.

Ognuno sta dando il suo apporto e questo ci porterà a vincere la battaglia.