Salta al contenuto principale

Città di Fara in Sabina

Lunedì, 09 Settembre 2013 09:38

Misurazione gratuita della glicemia nella farmacia comunale.

Martedì 10 settembre 2013, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.00, presso la farmacia comunale di Fara in Sabina, a Borgo Quinzio, sarà possibile misurare gratuitamente la glicemia allo scopo di effettuare una diagnosi precoce del diabete mellito.

 

Il diabete mellito, più generalmente “diabete”, è una malattia molto comune ed in costante aumento in Italia e nel Mondo: negli USA vengono segnalati ogni anno circa 200.000 nuovi casi e la percentuale di popolazione mondiale affetta da questa malattia è stimata intorno al 5%, con maggiore prevalenza nel sesso femminile. Questa patologia aumenta con l’età, attestandosi oltre il 10% negli individui al di sopra dei 65 anni. L’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che il numero di persone colpite possa raddoppiare entro il 2025.

Circa il 90% della popolazione diabetica è affetta da diabete di tipo 2, mentre un’esigua minoranza è affetta da diabete di tipo 1.

 

Sebbene per il diabete di tipo 1 ad oggi non sia possibile alcuna forma di prevenzione, per prevenire il più diffuso diabete di tipo 2 è fondamentale osservare un corretto stile di vita già nella prima infanzia attraverso una dieta equilibrata, l’attività fisica, il controllo del peso e, nel caso in cui si faccia parte dei soggetti a rischio, un controllo costante dei valori glicemici.

 

“La diagnosi precoce - spiega Mauro Pinzari, vicesindaco ed assessore alla Salute di Fara in Sabina- è fondamentale per l’attuazione di un piano di controllo del diabete e per prevenire eventuali complicanze. Il diabete è una malattia che, fortunatamente, oggi si può controllare con semplicità. Pertanto, effettuare il controllo della glicemia risulta determinante. Questa è una delle iniziative che l’Amministrazione, di concerto con la farmacia comunale, ha inteso prendere nell’interesse della salute dei concittadini confermando anche la valenza sociale di tale istituzione.”