Stampa questa pagina
Mercoledì, 01 Ottobre 2014 08:14

Contributi integrativi pagamento canoni di locazione

La Regione Lazio ha approvato i criteri e le modalità di ripartizione del fondo regionale per la concessione di contributi integrativi ai conduttori meno abbienti per il pagamento dei canoni di locazione dovuti ai proprietari di immobili. Le domande possono essere presentate al Comune entro il 29 ottobre 2014.

Possono presentare domanda di partecipazione al presente avviso pubblico solo ed esclusivamente i conduttori di alloggi in locazione appartenenti ad una delle seguenti categorie di cittadini:

  • titolari di pensione;
  • lavoratori dipendenti e assimilati;
  • lavoratori sottoposti a procedura di mobilità o licenziamento nel corso dell’anno 2013 e che alla data di pubblicazione del bando siano ancora in attesa di occupazione;
  • famiglie numerose monoreddito con almeno tre figli a carico

che  siano in possesso dei seguenti requisiti

  1. cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea;
  2. cittadinanza di uno Stato non aderente all’Unione Europea se munito di permesso di soggiorno o carta di soggiorno ai sensi della Legge 6 marzo 1998, n. 40 e del Decreto legislativo 25 luglio 1998 n. 286 e successive modifiche ed integrazioni  e, secondo quanto disposto dall’art.11, comma 13 della legge 133/2008, in possesso del certificato storico di residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno 5 anni nella Regione Lazio, alla data di pubblicazione del bando Comunale;
  3. residenza anagrafica nell’immobile e nel comune cui si riferisce l’annualità del bando (anno 2013);
  4. titolarità del regolare contratto di locazione ad uso abitativo, debitamente registrato. Sono esclusi i conduttori di alloggi appartenenti alle categorie catastali A/1, A/7, A/8, A/9 e A/10;
  5. non avere ottenuto, per la stessa annualità, l’attribuzione di altro contributo per il sostegno alla locazione da parte di enti locali, associazioni, fondazioni o altri organismi;
  6. non essere assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica destinati all’assistenza abitativa.

Fermo restando i requisiti dei soggetti beneficiari dei contributi di cui sopra, i conduttori devono possedere i seguenti requisiti minimi reddituali:

  • il reddito del nucleo familiare, calcolato con il metodo ISEE fsa (Indicatore della Situazione Economica Equivalente per il Fondo Sociale Affitti) relativo ai redditi percepiti nell’anno 2013 non deve essere superiore a € 8.000,00 rispetto al quale il canone di locazione deve avere un’incidenza superiore al 24%.

I richiedenti dovranno allegare alla domanda, compilata unicamente sul modello disponibile presso  l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Fara in Sabina e sul sito internet www.farainsabina.gov.it, i seguenti documenti:

  1. attestazione ISEE riguardante il nucleo familiare riferita ai redditi percepiti nell’anno 2013;
  2. copia del contratto di locazione registrato anno 2013;
  3. copia delle ricevute di pagamento del canone di locazione per l’anno 2013;
  4. fotocopia del documento di identità e, per i cittadini di Stati non aderenti alla Comunità Europea, copia della carta o del permesso di soggiorno, ovvero richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno;
  5. in caso di morosità, delega di pagamento al proprietario dell’immobile del contributo spettante o parte di esso fino a concorrenza di quanto dovuto, in applicazione dell’art. 11 comma 3 della Legge 431/1998, come modificato dall’art. 7 comma 2bis della Legge 269/2004;
  6. in caso di reddito “zero”o comunque incongruo rispetto al canone di locazione per cui si chiede il contributo, autocertificazione prodotta dal richiedente circa la fonte di sostentamento.

La domanda di partecipazione al bando dovrà pervenire entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12 del 29 ottobre 2014:

  • consegnando la domanda in busta chiusa a mano o tramite raccomandata con avviso di ricevimento, sulla quale deve essere riportata la dicitura “Avviso Pubblico per la concessione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione. Annualità 2013” presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Fara in Sabina,  in via Santa Maria in Castello, 30 ( aperto  dalle ore 09,00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì e nei giorni di martedì e giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 18,00). In caso di Racc A/R farà fede la data di spedizione postale.