Salta al contenuto principale

Città di Fara in Sabina

Martedì, 07 Ottobre 2014 13:58

Finisce l'era dei buoni pasto. La mensa scolastica è prepagata

A partire da questo mese, il servizio di refezione scolastica prevede il pagamento anticipato dei pasti che gli alunni consumeranno. I bollettini sono sostituiti da un conto elettronico prepagato.

Dal primo giorno di refezione, il costo del pasto verrà scalato direttamente dal conto elettronico attraverso la registrazione delle presenze/assenze giornaliere degli studenti alla mensa. Per ogni famiglia verrà individuato un titolare a cui sarà associato un unico conto elettronico (anche nel caso in cui più figli usufruiscano del servizio mensa) che potrà essere ricaricato presso i punti di ricarica convenzionati elencati di seguito:

  • Passo Corese: Nuovo Bar dei Pini, viale Sacco n. 1
  • Borgo Quinzio: Cartofollia, via Salaria Vecchia n. 284
  • Canneto: Alfed, via XXV Aprile n. 2
  • Talocci: Bar Tabacchi, via Mazzini n. 21
  • Coltodino: Roxi Bar, via Farense n. 156

Cosa occorre per ricaricare il conto?

Per ricaricare il proprio conto, mediante contanti, bisogna presentarsi a partire da Ottobre in uno dei punti indicati nella presente comunicazione e:

- presentare il codice identificativo dell'intestatario del conto elettronico;

- comunicare la somma che si intende pre-pagare e che dovrebbe essere l’importo equivalente ai giorni mensili di presenza alla mensa del proprio/i figli/o. Nell'ultimo mese di Scuola è possibile effettuare una ricarica di importo inferiore all'importo minimo. Il responsabile del punto effettuerà una ricarica, accreditandola sul conto elettronico dell'intestatario, attraverso un terminale POS, e rilascerà uno scontrino sul quale risulterà il versamento effettuato ed il saldo aggiornato del credito mensa.

La ricarica può essere effettuata solo dalla persona intestataria?

NO, può essere effettuata anche da una persona non intestataria purché in possesso del codice identificativo stampato sulla presente lettera e che identifica la persona intestataria.

Come avviene l'addebito del pasto?

Il costo del pasto viene decurtato dal conto di ogni utente per ogni giorno di presenza alla mensa rilevato; il genitore è tenuto a comunicare con chiarezza, al momento della rilevazione del servizio mensa, quando il figlio sarà presente a scuola, ma assente dal servizio mensa.

Se l’alunno risulta presente per il pasto e per qualsiasi motivo e non lo può consumare, cosa occorre fare?

Con tale procedura informatizzata, dopo le ore 10.30 non è più possibile arrestare il meccanismo di prenotazione del pasto e pertanto il costo dello stesso sarà addebitato a carico dell’utente.

Come si può verificare il credito del conto elettronico?

Recandosi presso i punti di ricarica sopra citati, ricordando di portare sempre con sè la tessera sanitaria dell'intestatario del conto mensa oppure accedendo al sito internet https://refezionefarainsabina.ecivis.it attraverso le proprie credenziali.

Per ogni ulteriore informazione e precisazione il personale è a disposizione il lunedì e il mercoledì dalle 11 alle 13 al numero 0765.386767 oppure tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..