Salta al contenuto principale

Città di Fara in Sabina

Martedì, 25 Novembre 2014 16:07

La città all'unisono dice no alla violenza contro le donne

Palazzetto dello Sport gremito dagli studenti del polo didattico di Passo Corese e quelli della scuola secondaria “Orazio” accompagnati dagli insegnanti per rispondere all’appello dell’Amministrazione comunale in occasione della Giornata internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne.

«Difficile parlare di ciò che è inconcepibile, come la violenza contro le donne. Purtroppo, è evidente che qui come nel resto del mondo non tutti la pensano in questo modo. Perciò è importante celebrare questa giornata insieme ai giovani, coloro che per definizione hanno il potere di cambiare il futuro e molte volte anche il presente. Da questo incontro esce un “no” forte e chiaro dalla gioventù, dalla scuola, dalla società civile e dalla politica. Dobbiamo sentirci tutti coinvolti in questa battaglia di civiltà che prima di tutto riguarda la famiglia, ahinoi il luogo prediletto dove si consumano questo genere di violenze. Alla luce di tutto ciò, stiamo valutando l’ipotesi di attivare presso gli uffici comunali uno sportello dedicato alle donne che hanno bisogno di aiuto in questo senso».

È quanto dichiara il sindaco Davide Basilicata, che ha inaugurato la manifestazione caratterizzata dalle letture di brani significativi eseguiti da studentesse, insegnanti, volontarie, attrici. A chiusura della manifestazione il consigliere Simone Fratini ha ringraziato tutti i partecipanti, in particolar modo il Teatro Potlach che ha curato la “mise en espace”.