Salta al contenuto principale

Città di Fara in Sabina

Martedì, 27 Gennaio 2015 09:05

Opere pubbliche: i cantieri e gli investimenti

Un anno ricco di opere pubbliche, il 2015, quello che si prospetta a Fara in Sabina, con una lunga serie di cantieri già aperti nelle ultime settimane o pronti a partire nei prossimi mesi.

- Edilizia scolastica: 890mila euro per la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza delle scuole di Passo Corese, Talocci e Prime Case.

- Servizi urbanizzazione: 220mila euro per la realizzazione di un parcheggio a servizio della Via XXIV Maggio e della stazione ferroviaria di Passo Corese (Ville Bianche); 175mila euro per la rete fognaria di Talocci e Scarcialupo; 1milione di euro per la rete fognaria di Campomaggiore e Valle Falsa; già partiti i lavori sulla rete fognaria di Passo Corese eseguiti dal Consorzio per lo Sviluppo industriale della provincia di Rieti, che tra l'altro risolverà definitivamente il problema degli allagamenti nel sottopasso tra via Garibaldi e via dei Bretoni (1milione 739mila euro, di cui 360mila a carico del comune).

- Decoro urbano: 220mila euro per la riqualificazione delle piazze di Canneto, Talocci e Corese Terra; 150mila euro per la sistemazione della Via XXI Aprile a Passo Corese.

- Cimiteri: 230mila euro per l'ampliamento del cimitero di Canneto

«Questa è soltanto una parte delle opere che consegneremo quest'anno. Ci sono altre opere già finanziate, come le fognature a Campomaggiore e Valle Falsa, e numerose richieste in attesa di risposta, come quella per il campetto di Talocci. Con grandi sacrifici abbiamo trasformato in servizi pubblici quelle poche risorse che lo Stato ci ha messo a disposizione. Una nuova idea di città prende forma». È quanto dichiarano il sindaco Davide Basilicata e l'assessore Giacomo Corradini.