Salta al contenuto principale

Città di Fara in Sabina

Venerdì, 20 Febbraio 2015 10:06

Case popolari: assegnati ventiquattro alloggi

Nel pomeriggio di ieri, presso la sede dell’Ater della Provincia di Rieti, sono stati assegnati agli aventi diritto 24 alloggi di edilizia residenziale popolare dislocati tra le frazioni di Talocci, Borgo Quinzio, Corese Terra e Prime Case. Un risultato storico, sia per la quantità di alloggi assegnati, sia per la collocazione degli stessi, essendo quello di Fara in Sabina uno dei territori a più alta tensione abitativa della provincia. Gli assegnatari hanno provveduto alla scelta degli alloggi e alla sottoscrizione dei verbali, alla quale successivamente seguirà la stipula del contratto e la contestuale consegna degli appartamenti. Grande soddisfazione è stata espressa dalle numerose famiglie presenti, dal commissario straordinario Eliseo Maggi e dal sindaco Davide Basilicata.

«Fara in Sabina è la città in provincia di Rieti che risente di più dell'emergenza abitativa – ha dichiarato il sindaco, Davide Basilicata - Con quelle di oggi siamo a quaranta case popolari consegnate in tre anni. Ci siamo adoperati fin da subito per superare quegli ostacoli tecnici e burocratici che impedivano agli aventi diritto di entrare in possesso delle abitazioni. Salutiamo con gioia questo momento che vede soddisfatto un bisogno reale ed urgente per ventiquattro famiglie ma molte altre restano ancora in attesa. Sono sicuro che l'Ater e il Comune avranno ancora molto da lavorare insieme. Siamo pronti a progettare insieme interventi per contrastare l'emergenza abitativa. Il Consiglio regionale sta discutendo una riforma delle Ater provinciali. Qualunque sia il futuro riassetto organizzativo, la Regione Lazio abbia il coraggio di fare un investimento corposo su quello che è un diritto fondamentale che l'Italia stenta ancora a riconoscere. La casa è la "sede" della famiglia».